I migliori forni a microonde del 2021

Questa pagina è dedicata a chiarire tutti i vostri dubbi sui forni a microonde con informazioni dettagliate e una selezione dei migliori forni a microonde attualmente in commercio.

Il forno a microonde è un elettrodomestico capace di scongelare, riscaldare e cuocere il cibo, grazie all’impiego di un particolare tipo di onde elettromagnetiche.

La tecnologia utilizzata consente di cuocere in meno tempo rispetto a un forno tradizionale e quindi anche di risparmiare energia. Tuttavia, solo i modelli di ultima generazione riescono a garantire cotture in tutto e per tutto simili a quelle che si ottengono con un forno classico.

Il forno a microonde ha un ingombro abbastanza limitato, risulta facile da pulire perché all’interno non si verificano incrostazioni e non altera i sapori originari del cibo.

Migliori forni a microonde

La nostra scelta

Samsung MC28H5015CS

Samsung MC28H5015CS
Caratteristiche principali del Samsung MC28H5015CS
  • Blocca la rotazione del piatto girevole o estrailo per utilizzare tutto lo spazio interno, per introdurre facilmente anche piatti rettangolari di grandi dimensioni
  • Il forno a microonde Samsung è dotato di Piatto Doratore con cui puoi preparare cibi dorati e croccanti
  • Con Healthy Cooking cucini pietanze gustose e salutari direttamente a partire dagli ingredienti freschi
  • Usa la funzione Lievitazione / Yogurt per preparare pasta o yogurt naturale senza l’ausilio di ulteriori strumenti
  • Il durevole rivestimento Ceramic Inside è facile da pulire ed è resistente ai graffi
  • Dimensioni esterne: (L x A x P): 51.7 x 31 x 47.6 cm
  • Nota! Le dimensioni indicate corrispondono agli ingombri reali, maniglia e scocca incluse

Pro
  • Prezzo contenuto: una cifra modica per un microonde con grill con una buona potenza e diversi programmi
  • ECOfriendly: questa modalità consente di ridurre i consumi.
  • Distribuzione omogenea del calore: il Triple Distribution System fa in modo che all’interno del forno la temperatura sia omogenea, garantendo una cottura ottimale.
  • Scongelamento rapido: con il programma Power Defrost è possibile scongelare in breve tempo.
Contro
  • nessuno

La nostra scelta economica

CANDY CMG 2071 M

CANDY CMG 2071 M
Caratteristiche principali del CANDY CMG 2071 M
  • MICROONDE + GRILL: cuoci, gratina, riscalda, scongela: non porre limiti alla tua fantasia. Grazie alla combinazione di microonde e grill preparare dei piatti da grande chef, diventerà un gioco da ragazzi
  • PROGRAMMA DEFROST: seleziona il peso dell’alimento o il tempo di scongelamento e il tuo forno a microonde da 20 litri Candy penserà a tutto. Il risultato sarà semplicemente perfetto
  • FUNZIONE START EXPRESS: per te che sei sempre di corsa, Candy ha studiato questa funzione speciale che ti permette, premendo un tasto, di impostare automaticamente il forno alla massima potenza per 30 secondi
  • SEMPLICITÀ’: il nuovo microonde Candy unisce facilità d’uso e design essenziale grazie all’interfaccia meccanica che lo rende facile e intuitivo da usare
  • BLOCCO SICUREZZA: il microonde Candy garantisce la massima sicurezza in cucina grazie alla funzione blocco che previene l’utilizzo e l’accensione accidentale da parte dei bambini

Pro
  • Facile da usare: il display meccanico lo rende di facile utilizzo anche per utenti che hanno poca dimestichezza con la tecnologia.
  • Accensione rapida: con il Tasto Start Express si ottiene la messa in funzione rapida alla massima potenza.
  • Scongelamento semplice: il programma Defrost imposta automaticamente il tempo una volta che si è selezionato il peso dell’alimento da scongelare.
  • Blocco di sicurezza: molto utile se ci sono di bambini in casa, fa sì che il forno non possa essere avviato accidentalmente.
  • Linea sobria e neutra: si adatta bene alla maggior parte delle cucine.
Contro
  • Non ha molti programmi

Per chi non bada a spese

Whirlpool Microonde JT 479 IX Chef Premium

Whirlpool Microonde JT 479 IX Chef Premium
Caratteristiche principali del Whirlpool Microonde JT 479 IX Chef Premium
  • Forno a microonde chef premium termoventilato combinato, dotato di 5 funzioni di cottura: microonde (1000w max), grill (1200w max), ventilato (1500w max), vapore e crisp
  • Tecnologia dual crisp garantisce una doratura perfetta e croccante, sia sulla superficie superiore che su quella inferiore dell’alimento, inoltre la funzione jetdefrost scongela gli alimenti in tempo record
  • Tecnologia dual power: un sistema brevettato per la distribuzione tridimensionale delle microonde che migliora l’uniformità di scongelamento, riscaldamento e cottura degli alimenti
  • Dotato di sensori 6° senso che impostano

Pro
  • Dotato di 5 funzioni: ogni funzione ha diversi livelli di potenza (microonde, grill, ventilato, crisp, vapore).
  • Potenza massima elevata: questo parametro indica la possibilità di avere ottime prestazioni soprattutto per le fuzioni più elaborate.
  • Molte ricette: consente di salvare fino a 10 ricette personalizzate e ne contiene molte altre automatiche.
  • Scongelamento rapido: la funzione Jet Defrost 3D consente di scongelare in pochissimo tempo.
  • Prestazioni simili ad un forno tradizionale: la tecnologia Forced Air fa circolare l’aria preriscaldata all’interno del forno in maniera omogenea.
  • Grande cavità interna: lo spazio interno è più grande rispetto alla media dei forni a microonde.
Contro
  • Dimensioni e peso: piuttosto ingombrante e pesante.

Il migliore per varietà di programmi

Samsung MC28H5015CS

Samsung MC28H5015CS
Caratteristiche principali del Samsung MC28H5015CS
  • Blocca la rotazione del piatto girevole o estrailo per utilizzare tutto lo spazio interno, per introdurre facilmente anche piatti rettangolari di grandi dimensioni
  • Il forno a microonde Samsung è dotato di Piatto Doratore con cui puoi preparare cibi dorati e croccanti
  • Con Healthy Cooking cucini pietanze gustose e salutari direttamente a partire dagli ingredienti freschi
  • Usa la funzione Lievitazione / Yogurt per preparare pasta o yogurt naturale senza l’ausilio di ulteriori strumenti
  • Il durevole rivestimento Ceramic Inside è facile da pulire ed è resistente ai graffi
  • Dimensioni esterne: (L x A x P): 51.7 x 31 x 47.6 cm
  • Nota! Le dimensioni indicate corrispondono agli ingombri reali, maniglia e scocca incluse

Pro
  • Varietà di programmi: oltre ai tradizionali programmi dei forni combinati ha anche il programma Healthy Cooking, per piatti sani e dietetici, il programma per la lievitazione degli impasti e quello per la fermentazione dello yogurt.
  • Funziona anche con contenitori rettangolari e di grandi dimensioni: grazie alla possibilità di bloccare il piatto girevole o di estrarlo, si possono inserire anche grandi contenitori.
  • Facilità di pulizia: il rivestimento interno in ceramica facilita le operazioni di pulizia ed è resistente ai graffi.
  • Stop ai cattivi odori: la funzione “deodorizzazione” elimina rapidamente gli odori sgradevoli.
  • Spesa contenuta: ottimo prezzo per un forno combinato con così tante funzioni.
Contro
  • Nessuno

Per chi lo vuole di facile utilizzo

Candy CMW2070DW

Candy CMW2070DW
Caratteristiche principali del Candy CMW2070DW
  • Prezzo più basso praticato da Amazon negli ultimi 30 giorni: EUR 61.4
  • Forno a microonde 20 litri, potenza 700W
  • Display elettronico e 1 manopola
  • Piatto girevole con diametro 24,5 mm
  • Dimensioni (AxLxP): 26,2×45,2×33,5 cm

Pro
  • Semplicità d’uso: con un display elettronico e una sola manopola, è perfetto per chi vuole semplicemente scongelare o riscaldare il cibo, o per cotture molto basilari.
  • Peso e dimensioni: leggero e di dimensioni contenute.
  • Blocco di sicurezza: molto utile se ci sono di bambini in casa, fa sì che il forno non possa essere avviato accidentalmente.
  • Accensione rapida: con il Tasto Start Express si ottiene la messa in funzione rapida alla massima potenza.
  • Scongelamento senza pensieri: il programma Defrost imposta automaticamente il tempo una volta che si è selezionato il peso dell’alimento da scongelare.
Contro
  • Nessuno

Per chi cerca un forno completo ad un prezzo accessibile

Whirlpool Microonde MCP 349 BL Chef Plus

Whirlpool Microonde MCP 349 BL Chef Plus
Caratteristiche principali del Whirlpool Microonde MCP 349 BL Chef Plus
  • Forno a microonde chef plus + grill, 5 funzioni di cottura: vapore, crisp, ventilato (1700w max), grill (900w max) e microonde (800w max), dotato di un potentissimo grill al quarzo per grigliare e gratinare alla perfezione la superficie dell’alimento
  • Tecnologia crisp fry: una frittura dorata e leggera, anche senza aggiunta di olio, grazie all’azione combinata di dual crisp e forced air
  • Tecnologia forced air permette, grazie al lavoro della ventola, di diffondere il calore all’interno della cavità per un risultato di cottura paragonabile ad un forno tradizionale
  • Tecnologia dual power: un sistema brevettato per la distribuzione tridimensionale delle microonde che migliora l’uniformità di scongelamento, riscaldamento e cottura degli alimenti
  • Piatto girevole da 28 cm
  • Dimensioni del prodotto: h 30,1 x l 52 x p 49,4 cm
  • Accessori in dotazione: griglia alta, griglia bassa e piatto crisp + maniglia

Pro
  • 5 funzioni di cottura: microonde, grill, ventilato, crisp e vapore.
  • Crisp Fry: grazie alla funzione combinata di Dual Crisp e Forced Air si ottengono fritture dorate e sane, senza bisogno di olio.
  • Cottura omogenea: la 3D Technology garantisce la perfetta distribuzione delle microonde all’interno della cavità del forno, per una cottura ottimale.
  • Varietà di funzioni: oltre a Jet Start e Jet Defrost, c’è anche la funzione BreadDefrost, che consente di scongelare il pane come se fosse appena sfornato e la AutoClean, che facilita la pulizia grazie all’uso del vapore.
  • Cucinare facile: lo Chef Menu comprende numerose ricette preimpostate da azionare premendo un solo pulsante.
Contro
  • Dimensioni: è piuttosto ingombrante

Per chi cerca un forno spazioso e accessoriato

Whirlpool MWF 427 SL

Whirlpool MWF 427 SL
Caratteristiche principali del Whirlpool MWF 427 SL
  • Forno a Microonde Extra Space + Grill, grazie alla cavità Full Flat, ovvero priva diatto girevole, permette l’inserimento di piatti più grandi e con forme diverse. Prestazioni: Microonde 800W max, Grill 1000W max.
  • Tecnologia Full Flat: la cavità priva di piatto girevole consente l’inserimento di piatti più grandi e con forme diverse, con il 20% di spazio in più (diagonale pirofile fino a 40 cm). Cavità da 25 litri con spazio utile paragonabile ad un 30 litri
  • Funzione Autocook: una selezione di programmi automatici con valori predefiniti per ottenere risultati di cottura ottimali
  • Tecnologia Crisp garantisce una doratura perfetta e croccante, sia sulla superficie superiore che su quella inferiore dell’alimento, inoltre la funzione JetDefrost scongela gli alimenti in tempo record
  • Funzione Steam permette una cottura a vapore rapida e sana con un recipiente appositamente progettato e impostazioni pre-programmate
  • Dimensioni del prodotto: H 32 x L 49 x P 42,6 cm
  • Accessori in dotazione: griglia alta e piatto Crisp + maniglia

Pro
  • Funziona anche con piatti rettangolari e di grandi dimensioni: grazie alla cavità grande e all’assenza del piatto girevole (tecnologia Full Flat)
  • Funzioni utili: come la funzione AutoClean per facilitare la pulizia e la BreadDefrost per scongelare il pane come se fosse appena sfornato.
  • Molte ricette: la funzione AutoCook permette di scegliere tra tante ricette preimpostate selezionandole con un solo pulsante.
  • Linea sobria ed elegante
Contro
  • Non prevede la funzione di cottura ventilata.

Caratteristiche principali per la scelta del forno a microonde

Prima di scegliere il forno a microonde è consigliabile valutare prima di tutto per cosa avete intenzione di utilizzarlo, se solo per riscaldare e scongelare, se per cuocere o bollire piatti semplici o se invece siete interessati ad usarlo come un forno tradizionale, anche per piatti rosolati e più elaborati.
In secondo luogo è bene valutarne le dimensioni in base allo spazio che avete a disposizione e la varietà di programmi e funzioni, in base a quanto immaginate di poterlo usare.

  • Modalità di cottura: il primo fattore da considerare per la scelta di un forno a microonde è in che modo pensate di usarlo. Se volete solo un elettrodomestico per scongelare e riscaldare i cibi, saranno sufficienti i modelli più basic, che abbiano solo queste funzioni.
    Se invece avete intenzione di utilizzarlo anche per cuocere e, in particolare, anche per pietanze che necessitino di doratura, allora è bene orientarsi verso modelli più complessi, possibilmente combinati. Nel caso dei forni combinati è bene fare attenzione alla potenza, che deve essere piuttosto elevata per garantire un risultato soddisfacente.
    Ancora più avanzati sono i forni con modalità di cottura Crisp, che garantiscono una perfetta doratura, che non ha nulla da invidiare a quella che si ottiene in un forno tradizionale.
    Se non avete dimestichezza con la tecnologia in genere, potete orientarvi verso un microonde dotato di programmi automatici per scongelare, riscaldare, cuocere, dorare, dove il microonde valuterà da solo in base al peso dell’alimento la temperatura e il tempo da impostare.
    Se invece desiderate un microonde che abbia anche funzioni alternative alla cottura, sappiate che esistono anche modelli con programmi per la lievitazione degli impasti o la fermentazione dello yogurt.
  • Capienza e dimensioni: se avete poco spazio a disposizione e non particolari esigenze, vi conviene optare per un forno di piccole dimensioni o per uno da incasso. Da valutare è anche la capienza – che più o meno oscilla tra i 15 e i 40 litri – in base al numero dei familiari o comunque al numero di porzioni che pensate di cucinare di volta in volta.
    Se avete bisogno di molto spazio interno al microonde, orientatevi su modelli che abbiano la caratteristica di consentire anche l’impiego di pirofile rettangolari, cosa che nei modelli più comuni non è possibile perché tali contenitori impedirebbero al piatto di ruotare.
  • Funzioni: i vari modelli di forni a microonde hanno numerose funzioni che, sebbene non essenziali, possono risultare molto utili in base alle singole esigenze.
    Dal punto di vista della sicurezza, alcuni forni hanno un blocco per evitare che i bambini possano accendere il forno da soli.
    Il blocco del piatto rotante, invece, può essere utile nel caso in cui si utilizzino contenitori rettangolari di grandi dimensioni, che in condizioni normali non riuscirebbero a ruotare dentro al forno.
    Alcuni modelli hanno un sistema di cottura 3D, che permette di cuocere gli alimenti in modo uniforme. La funzione Start Express, invece imposta automaticamente il forno alla massima potenza per 30 secondi.
    Infine sono molto utili la funzione di pulizia con vapore, che permette di rimuovere più facilmente i residui di cibo, e il grill autopulente.

Come funziona il forno a microonde?

Il funzionamento del forno a microonde si basa su un tipo di onde elettromagnetiche, prodotte dall’elettrodomestico, che sollecitano le molecole d’acqua, i lipidi e i carboidrati presenti negli alimenti, provocandone delle velocissime oscillazioni. Queste oscillazioni producono calore, che consente ai cibi di scaldarsi o cuocere.

Rispetto ad un forno tradizionale, che deve essere pre-riscaldato, il microonde non ha alcuna dispersione di energia, perché tutto il calore prodotto si forma all’interno dell’alimento e viene usato per modificare lo stato dell’alimento stesso. Se infatti aprite il forno a microonde dopo averlo usato alla massima temperatura, noterete che all’interno è freddo. Ma fate attenzione, perché il contenitore e il cibo saranno con ogni probabilità incandescenti!

Rispetto ai comuni forni, inoltre, i microonde impiegano la metà del tempo per cuocere e, grazie alle funzioni grill e ventilato, che ormai si trovano in quasi tutti i modelli, possono essere usati anche per cuocere arrosti o pietanze che necessitino di rosolatura.

Per utilizzare un forno a microonde è necessario disporre il cibo in un contenitore di un materiale adatto: plastica, ceramica o vetro di solito vanno bene, ma dovete sempre verificare che sia espressamente specificato “adatto per microonde” o che vi sia il simbolo corrispondente; assolutamente da evitare sono i contenitori in metallo. Il contenitore deve essere posizionato sul piatto rotante all’interno del forno, dopo di che, basta chiudere lo sportello e impostare la temperatura e il tempo e, se è un modello che lo consente, il programma prescelto.

Tipologie di forno a microonde

I microonde più semplici si limitano a scongelare, riscaldare e cuocere per mezzo delle microonde, senza la possibilità di rosolare o caramellare.
La maggior parte dei modelli in commercio, tuttavia, rientra nella tipologia dei forni cosiddetti grill o di quelli combinati, in cui alla semplice cottura a microonde sono associate la funzione grill e la cottura ventilata.

I modelli con funzione grill sfruttano la tecnologia dei raggi infrarossi, che consentono di arrostire e brunire i cibi in superficie, anche se non riescono a raggiungere la parte bassa delle pietanze, a differenza di quanto avviene in un forno statico.
La cottura ventilata funziona in maniera simile a quella di un forno tradizionale, con la circolazione di aria calda nella camera di cottura, e quindi permette una distribuzione uniforme del calore e una cottura omogenea dei cibi, raggiungendo temperature più elevate.

Negli ultimissimi modelli di forno a microonde è stata integrata una tecnologia chiamata Crisp (almeno nei modelli Whirlpool, che è stata la prima marca a introdurla) che consente di far arrivare il calore anche alla base del contenitore, grazie ad una teglia apposita in alluminio antiaderente che assorbe parte dell’energia e la restituisce agli alimenti. Grazie a questa funzione, i microonde garantiscono una cottura sostanzialmente simile a quella del forno tradizionale in modalità statica.

Infine esistono poi modelli che includono una vaporiera, composta da un contenitore, un cestello forato e un coperchio: le microonde portano l’acqua ad ebollizione e i cibi si cuociono grazie al vapore formatosi.

Differenze tra forno a microonde e fornetto elettrico

Il fornetto elettrico è in tutto e per tutto uguale al forno tradizionale: funziona per mezzo di resistenze elettriche poste nella parte superiore e inferiore del forno che, riscaldando l’aria all’interno, riescono a cuocere gli alimenti. Rispetto ad un forno classico cambiano solo le dimensioni, che sono ridotte, e la possibilità di trasportarlo facilmente.
Il fornetto elettrico è consigliato per cuocere quantità limitate (massimo 2 o 3 porzioni) e per riscaldare alimenti precotti, come quelli che si comprano in rosticceria.

Il forno a microonde, invece, usa una tecnologia completamente diversa, quella delle microonde, appunto, e ha molte funzioni in più rispetto al fornetto elettrico: consente di scongelare i cibi, di cuocerli al vapore e di riscaldare anche zuppe e bevande in pochissimo tempo, direttamente dal contenitore di consumo.

Il forno a microonde ha l’indubbio vantaggio di consumare molto meno rispetto ad un fornetto elettrico e di ottenere gli stessi risultati di cottura in un tempo molto più rapido, cosa che contribuisce ulteriormente a contrarre i consumi e a risparmiare un bel po’.

Consigli per un corretto uso del forno a microonde

Il forno a microonde funziona in maniera molto diversa rispetto al forno tradizionale ed è quindi buona norma conoscere alcuni accorgimenti di base per sfruttarne al meglio le potenzialità e, al tempo stesso, non danneggiare nè l’elettrodomestico nè i cibi che vi sono destinati.

  • Primo consiglio: prima di tutto è importante posizionare correttamente il cibo sul piatto e all’interno del recipiente. I punti in cui le onde sono meno efficaci sono gli angoli del forno e il centro, quindi l’ideale è sistemare il cibo in contenitori circolari lasciando libera la zona centrale. Inoltre non devono essere usati contenitori che, quando il piatto ruota, possono andare a battere contro le pareti del forno, come quelli rettangolari.
  • Secondo consiglio: per garantire una cottura uniforme, sarebbe bene ridurre il cibo in pezzi piuttosto piccoli, in modo che il calore si distribuisca bene all’interno, e di dimensioni omogenee.
  • Terzo consiglio: non utilizzate mai il microonde per cuocere uova con il guscio: poiché il riscaldamento interno provoca l’evaporazione dell’acqua contenuta negli alimenti, se questa non trova una via d’uscita, l’alimento rischia di esplodere. Lo stesso vale per le patate, i pomodori o comunque i cibi con buccia dura: prima di essere messi nel microonde devono essere bucherellati con una forchetta.
  • Quarto consiglio: per accelerare lo scongelamento e non causare perdita di umidità negli alimenti è consigliato coprire il contenitore con un piatto o con pellicola adatta al microonde e bucherellata. Idem se dovete riscaldare salse o sughi, così da evitare schizzi all’interno del microonde.
  • Quinto consiglio: evitate in ogni casi i contenitori a chiusura ermetica.