Compare Items
Please, add items to this compare group or choose not empty group

In questa guida all’acquisto potete trovare le informazioni più rilevanti sui giochi per PS4 e una selezione dei migliori giochi per PS4 attualmente in commercio e suddivisi per genere. Qui sotto vi proponiamo il migliore gioco per il calcio, altrimenti, se vi interessano altri generi, potete scorrere in basso e controllare il resto della nostra selezione.
Se volete invece informazioni generiche sui giochi per PS4 vi consigliamo di leggere il nostro approfondimento.

Il migliore di calcio

eFootball PES 2020

I giochi della serie PES sono insieme a quelli della serie Fifa tra i più famosi giochi di calcio al mondo, ed eFootball PES 2020 non è da meno.
La lotta tra i due giochi probabilmente non vedrà mai un vincitore in quanto entrambi i giochi sono di altissimo livello, probabilmente ogni giocatore sceglie il proprio preferito in base a criteri personali, tuttavia esistono delle differenze reali.
I critici di PES fanno notare come l’aspetto dei menu non siano migliorati negli anni, come del resto non è migliorata di molto la telecronaca. Tuttavia questi non sono elementi che influenzano l’esperienza di gioco finale. Se le differenze a livello di menu e telecronaca non sono molte, la giocabilità ha fatto dei bei passi avanti. I controlli sono quasi totalmente nelle mani del gamer e l’assistenza della CPU è minima. Questo rende il gioco un po’ più difficile, ma anche molto più soddisfacente.
Questi aspetti uniti alle animazioni estremamente realistiche rendono il gioco molto accattivante. La possibilità di controllare quasi tutte le variabili dei movimenti e delle azioni dei giocatori porta ad aumentare il numero potenziale di azioni giocabili e di giocate. Infatti, l’assistenza minima data dalla CPU rende ogni tiro imprevedibile. All’inizio probabilmente sarà più complicato centrare il bersaglio, ma una volta che avrete preso la mano riuscirete a fare goal in modi che non immaginavate. Anche a livello di grafica il gioco è avanzato, come si può vedere dalla somiglianza di giocatori e allenatori con i loro corrispettivi in carne ed ossa.

  • Genere: calcio;
  • Modalità: single e multiplayer;
  • Età consigliata: 3+.

Cosa c’è da sapere sui giochi per PS4?

Innanzitutto un accenno sulla console: la PlayStation 4 (anche abbreviata PS4), è una console dell’ottava generazione prodotta e distribuita da Sony. La console è stata presentata nel 2013 andando a sostituire la PlayStation 3 e da allora ne sono state vendute più di 100 milioni di unità in tutto il mondo.
Oltre alla prima versione di questa console ne sono state rilasciate altre due: la Slim e la Pro. La PlayStation 4 ha una risoluzione di 4k che rappresenta tutt’ora un’avanguardia per le console di questo tipo. Purtroppo su questa console non possono essere utilizzati giochi appartenenti alle PlayStation precedenti, (ovvero la PS1, la PS2 e la PS3). Tuttavia, per chi lo desidera, è possibile avere accesso ad alcuni giochi per PS3 pagando la sottoscrizione al servizio PlayStation Now.

Tutti i giochi per PS4 sono distribuiti su un disco Blu-ray e a livello digitale come contenuti scaricabili dal PlayStation Store. Per chi invece vuole avere il gioco fisico in casa, continuate a leggere, che in basso abbiamo creato una selezione dei migliori giochi per PS4.

L’utilizzo dei giochi per PS4 su disco Blu-ray, non è limitato a determinate regioni, quindi i giochi acquistati in una parte del mondo possono essere usati su qualsiasi console PS4, una notevole differenza rispetto a diverse altre console.

La quantità di giochi per PS4 che esistono in commercio è davvero vasta, per questo noi di migliorissimo.it abbiamo pensato di fare il lavoro per voi andando a creare una selezione con i migliori giochi per PS4 divisi per genere: in questo modo potete scegliere il gioco o i giochi che fanno più per voi senza dover ricercare. Basta continuare a leggere e sicuramente troverete il gioco per PS4 che fa per voi:

Il migliore di azione-avventura

Red Dead Redemption 2

Red Dead Redemption 2, anche noto come RDR 2, è stato acclamato dalla critica come uno dei migliori giochi mai pubblicati negli ultimi anni. La prima cosa che sorprende tutti è la qualità della grafica, che raggiunge livelli altissimi.
Anche lo sviluppo della trama e dei personaggi ha ricevuto un’attenzione particolare. L’ambientazione in mondo aperto rende possibile al giocatore di andare in cerca di tutta l’azione di cui ha bisogno, mentre la trama principale porta ad una crescita e ad una maturazione del personaggio degna di Hollywood. L’attenzione degli sviluppatori ai dettagli è stata altissima e lo si può notare dagli effetti sonori, dai giochi di luce e dai costumi dei personaggi.

La Rockstar Games si è dimostrata maestra nello sviluppo di giochi a mondo aperto come quelli della serie di GTA, con Red Dead Redemption 2 è andata un passo oltre creando un mondo gigantesco, in un cui ogni luogo è intriso di una cultura e una personalità propria. Il gioco ha in tutto 104 missioni, un numero molto alto tenendo conto che in media i giochi a mondo aperto ne hanno appena 70. Inoltre, il gioco può essere giocato in prima persona, il che aumenta la realisticità e permette di calarsi nel proprio personaggio. L’attenzione al realismo è impressionante. Infatti, persino la barba e i capelli di Arthur (il protagonista) crescono e devono essere tagliati andando dal barbiere. Inoltre, la qualità e la quantità del cibo che farete assumere ad Arthur influiranno sul suo peso.

Il realismo si nota anche il altri aspetti come per esempio la caccia agli animali che per essere di successo prevede l’individuazione di sentieri, l’applicazione di una strategia e infine l’uccisione dell’animale mirando in punti precisi per ucciderlo sul colpo. Segnaliamo inoltre che tutte le musiche sono state composte e prodotte appositamente per il gioco.

  • Genere: azione-avventura;
  • Produttore: Rockstar Games;
  • Età consigliata: 18+.

Il migliore di auto

F1 2019

F1 2019 è stato acclamato dalla critica al suo lancio e continua ad essere uno dei giochi di corse preferito dai gamer appassionati. Una delle grosse novità introdotte in questo gioco è la presenza della Formula 2, un campionato da giocare come carriera indipendente o come preparazione alla Formula 1. Mettendo a confronto i due campionati si nota come tutte le caratteristiche distintive di ognuno dei due siano state curate alla perfezione. Infatti, per esempio, le corse saranno due per ogni weekend di gare e il formato utilizzato sarà quello della griglia invertita, un formato introdotto come test in alcune gare del 2020 in previsione del suo utilizzo nel 2021.
Nelle qualifiche a griglia invertita si corre una gara sprint per decidere le posizioni di partenza della gara ufficiale. All’inizio della carriera in Formula 1 vi verranno proposti tre finali di gara di Formula 2, ma al di là delle vostre scelte e della vostra prestazione accederete alla Formula 1. Quello che cambierà in base alle vostre prestazioni sono le interazioni che avrete con altri due personaggi del gioco: Lukas Weber e Devon Butler.
Alcuni hanno apprezzato questa introduzione che rende il gioco un po’ più accattivante, mentre altri lo hanno criticato con un tentativo apprezzabile ma troppo timido. Alcuni gamer che hanno acquistato il gioco lo hanno criticato dicendo che somiglia molto alla versione precedente dello stesso, tuttavia anche chi ha mosso queste critiche ammette che è difficile migliorare un gioco già estremamente realistico e ben calibrato.

  • Genere: auto;
  • Modalità: single e multiplayer;
  • Età consigliata: 3+.

Il migliore di sopravvivenza

Minecraft

Il primo Minecraft venne rilasciato nel 2009 e da allora è diventato sempre più famoso ed apprezzato in tutto il mondo. La grafica non si avvicina nemmeno ai livelli cui siamo abituati su PS4, tuttavia il fatto di avere quello che viene chiamato un “virtual sandbox world” a disposizione, apre il gioco ad un numero infinito di possibilità.
Minecraft è ambientato in mondi generati in modo casuale e per questo mai uguali. Nel corso del gioco potrete riarrangiare i blocchi di pietra, sabbia e altri materiali a vostro piacimento. Nella modalità sopravvivenza dovrete prelevare ogni blocco e oggetto che vorrete utilizzare, dal mondo circostante, questo può essere un po’ dispendioso in termini di tempo ma altrettanto soddisfacente una volta che avrete costruito la vostra fortezza.
Durante lo svolgimento del gioco dovrete avventurarvi in posti sempre più lontani dalla vostra base, sia in superficie che sottoterra e più sarete lontani da casa più i nemici saranno pericolosi.

Nella versione di Minecraft per PS4 ci sono due modalità multiplayer, una offline e una online. Quella offline ammette la presenza di massimo 4 giocatori, mentre quello online ne ammette fino ad 8 giocatori simultaneamente. Nel gioco potrete costruire edifici, combinare oggetti e dare vita al vostro personale mondo con i suoi mezzi di trasporto, la sua magia e le sue creature. Le possibilità a vostra disposizione sono talmente tante che è messo a disposizione del giocatore un tutorial e un’interfaccia chiara e intuitiva per aiutarvi a realizzare quello che desiderate.

  • Genere: sopravvivenza;
  • Produttore: Mojang Studios;
  • Età consigliata: 16+.

Il migliore di supereroi

Marvel’s Spider-Man

Marvel’s Spider-Man è un gioco che è stato molto apprezzato per la sua capacità di far immedesimare chi gioca nei panni di un supereroe. Il gioco è ambientato in una New York in stile mondo aperto, tuttavia, come confermano molte recensioni, anche dopo molte ora il gioco non annoia. In Marvel’s Spider-Man potrete fare esattamente quello che fa Spiderman nei suoi fumetti: lanciare ragnatele da un grattacielo all’altro, correre tra le auto e lottare contro criminali più o meno pericolosi.
In tanti descrivono lo slancio che si da Spiderman quando usa le ragnatele come liane come uno dei momenti di migliori per via della fluidità del movimento e dell’ambientazione circostante. Anche i combattimenti pur essendo simili non sono mai uguali e questo contribuisce a tenere alta la tensione e l’attenzione del giocatore. Il gioco non ripercorre l’intera storia di Spiderman, quindi fin dall’inizio Peter Parker sarà Spiderman. L’ambientazione viene resa molto realistica grazie alla presenza di microcriminalità per le strade. Infatti, anche se non sarete impegnati in nessuna missione potrà capitarvi di dover sventare un furto o altro.
Il mondo attorno a Spiderman è fatto di persone normali e per questo potrà capitarvi di assistere ad elementi che esistono nella vita di tutti come incidenti d’auto, borseggi, risse o altro. L’ambientazione è stata curata nei dettagli e lo si nota anche dai tramonti e dalle albe che fanno da contorno alla città o dalla pioggia che colpisce Spiderman durante i suoi slanci tra i grattacieli. Oltre alla storia principale potrete esplorare varie missioni secondarie in cui collezionare oggetti e valute che potranno servirvi per acquistare nuovi poteri, tute e gadgets. Dobbiamo segnalare che alcuni hanno criticato il gioco dicendo che assomiglia un po’ troppo a Batman Arkham a livello di meccaniche di gioco, ma anche a livello delle sensazioni date dal gioco.

  • Genere: supereroi;
  • Produttore: Sony Interactive Entertainment;
  • Età consigliata: 16+.

Il migliore strategia

Tom Clancy’s Rainbow Six Siege

I giochi della serie Tom Clancy’s sono apprezzati per il loro realismo e la varietà di opzioni che mettono a disposizione del gamer. Nel gioco Tom Clancy’s Rainbow Six Siege il gamer può vestire i panni di diversi membri del Team Rainbow, ognuno coi suoi punti di forza e di debolezza. Il gioco prevede due squadre ognuna con 5 membri che devono sfidarsi su mappe non molto estese ma piuttosto complesse.
La differenza principale con gli altri giochi simili riguarda l’utilizzo della strategia. Infatti, spesso si devono fare scelte strategiche che peseranno sull’esito della missione più della precisione dei colpi sparati o del calibro delle armi a disposizione. All’interno degli edifici potrete aprirvi passaggi attraverso i muri o i soffitti per cogliere l’avversario di sorpresa; questo aspetto apre innumerevoli possibilità di azione. Ci sono 15 mappe a disposizione del giocatore, ognuna situata in un punto diverso del globo e con le proprie caratteristiche.

Una delle sfide sarà anche collaborare con degli sconosciuti nelle partite multiplayer. La comunicazione in questi casi potrà avvenire attraversi messaggi, il microfono o segnalatori posti sulle mappe. Esistono tre modalità multiplayer, in ognuna una squadra dovrà proteggere una o più stanze e l’altra dovrà cercare di entrarvi. Inoltre, c’è anche una modalità Player Versus Environment chiamata Terrorist hunt e un’altra modalità single player. In entrambe le modalità sarete soli contro nemici controllati dall’intelligenza artificiale del gioco.

  • Genere: strategia;
  • Modalità: single e multiplayer;
  • Età consigliata: 18+.

Il migliore di genere piattaforma

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy

Crash Bandicoot è entrato ormai da anni nell’olimpo dei giochi per console. Fin dalla sua prima edizione disponibile per PlayStation 1 è stato tra i giochi più amati dai gamer di tutto il mondo. Crash Bandicoot N.Sane Trilogy è un cofanetto giocabile su PS4 che contiene le versioni rimasterizzate dei primi 3 giochi di Crash Bandicoot, ovvero: Crash Bandicoot (1996), Cortex Strikes Back (1997) e Warped (1998).
Il gioco appartiene alla categoria piattaforma, che ricorda un po’ i giochi da sala giochi in cui un personaggio deve percorrere un percorso prestabilito e affrontare delle sfide sempre più insidiose. Anche se viene definito una versione rimasterizzata, Crash Bandicoot N.Sane Trilogy per PS4 è molto di più. Infatti, i personaggi e le ambientazioni sono stati ricostruiti completamente in modo che a cambiare non fosse solamente la grafica ma anche la giocabilità.
Questo cofanetto rappresenta una grossa opportunità per tutti gli appassionati di Crash Bandicoot e per tutti i nostalgici. Infatti, come abbiamo anticipato nell’introduzione i giochi delle versioni precedenti di Playstation non possono essere usati sulla PS4.
Altre cose sono state cambiate oltre alla grafica e alla giocabilità. Per esempio, il sistema di salvataggio è stato aggiornato ed è stata introdotta una funzione di autosalvataggio. A livello di gioco vediamo pochi cambiamenti, uno dei quali è il collezionamento delle gemme anche quando non si riesce a finire il livello senza perdere una vita.
Nella versione originale il conteggio delle gemme si azzerava ogni volta che il personaggio perdeva la vita e l’unico modo per accumularle era completare il livello in una singola corsa senza utilizzare le vite extra.
Altri piccoli cambiamenti sono stati disseminati per il gioco in modo da renderlo d’intrattenimento anche in comparazione con gli standard attuali. Per esempio sono state cambiate ed introdotte nuove animazioni per quando Crash viene colpito o muore dopo essere caduta in una trappola.

  • Genere: piattaforma;
  • Produttore: Activision;
  • Età consigliata: 7+.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *